Fabio Borini
Fabio Borini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Arrivato al Milan fra numerose critiche, Fabio Borini ha conquistato in poco tempo la fiducia degli allenatori e il cuore del pubblico.

Da sempre è un calciatore eclettico e di grande disponibilità. E non si è tirato indietro quando Vincenzo Montella gli ha proposto di diventare esterno a tutto campo. Ha fornito ottime prestazioni in quel ruolo, anche di qualità. E Gennaro Gattuso lo ha confermato a Benevento. Contro il Rijeka invece non è stato convocato come tanti altri titolari. Ma lui non è stato con le mani in mano.

L’ex Sunderland è infatti rimasto a Milanello per fare una ulteriore preparazione della gara contro il Bologna di stasera. Tra l’altro partita speciale per lui visto che è nato a Bentivoglio (in provincia di Bologna) ed è cresciuto nelle giovanili rossoblu prima di andare al Chelsea. Un altro segnale di grande dedizione del numero 11 rossonero. Che il sito ufficiale del Milan ha elogiato così:

“Fabio Borini si è tuffato pronti-via in questa stagione. Senza remore e senza titubanze. Ed era il giocatore che partiva da una posizione molto più defilata rispetto agli altri protagonisti rossoneri della campagna acquisti estiva. Doveva dimostrare tutto e l’entusiasmo della critica e dei tifosi per il mercato del Milan non era riferito in particolare a lui. Ma Fabio si è messo a correre, a lottare, a crederci. E questa settimana è rimasto a Milanello a fare ulteriore preparazione in vista del Bologna, mentre i suoi compagni erano in campo a Rijeka. Una storia, la sua, utile a tutti”.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it