Giacomo Bonaventura e Simone Verdi (©Getty Images)

MILAN NEWS – C’è un numero che sintetizza l’andamento disciplinare del match di ieri tra Milan e Bologna. Lo zero, come il numero dei cartellini estratti nella serata di San Siro dall’arbitro Marco Guida.

Il fischietto nativo di Pompei ha diretto senza sbavature un match corretto e decisamente sotto tono dal punto di vista disciplinare, nonostante la gara sia stata tirata e sotto un clima meteorologico piuttosto scomodo. Come sostiene la moviola della Gazzetta dello Sport, il match non ha avuto alcun momento sopra le righe, a parte un contatto tra Abate e Destro ad inizio ripresa, con il terzino caduto a terra ma solo dopo un colpo involontario in corsa dell’attaccante bolognese.

Qualche minima protesta degli emiliani in occasione del 2-1 decisivo di Giacomo Bonaventura: su cross di Borini il centrocampista rossonero sembra sovrastare con una presa di posizione energica il rivale Torosidis. I replay confermano la decisione di Guida di assegnare senza dubbi la rete, visto che Bonaventura prende il tempo al difensore greco in maniera assolutamente regolare, senza spinte o trattenute varie.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it