Ludogorets
L’esultanza del Ludogorets (©Getty Images)

MILAN NEWS – Urna benevola per il Milan in Europa League. Ai sedicesimi di finale i rossoneri affronteranno il Ludogorets, squadra bulgara con sede a Razgrad. Sicuramente un avversario alla portata. Ma niente e nulla va sottovalutato.

Attualmente in campionato occupa il secondo posto in classifica e ai gironi ha avuto la meglio sull’Hoffenheim. Come sottolinea Goal.com, la caratteristica più particolare di questa squadra riguarda il numero dei brasiliani in squadra: ne sono ben dieci, fra cui Wanderson, Marcelinho, Renan, Cicinho e Natanael. L’allenatore Dimitar Dimitrov li schiera in un 4-3-3 compatto e di discreta qualità. In rosa ci sono anche due vecchie conoscenze della Serie A: Moti e Campanharo, rispettivamente ex Siena e Fiorentina.

In Europa League si è qualificato al secondo posto con nove punti, uno in meno rispetto alla capolista Sporting Braga. Hanno perso soltanto una volta; vinte due invece e pareggiate tre. Accesso ai sedicesimi ottenuto soltanto all’ultima giornata grazie all’1-1 contro l’Hoffenheim. Anche loro, come il Milan, prima dei gironi hanno dovuto affrontare un play-off, superato abilmente contro il Suduva.

Come già accennato in precedenze, in campionato occupa la seconda posizione ed è a soli due punti di distanza dalla prima in classifica (CSKA Sofia). Il Ludogorets ha però anche una gara in meno che tra l’altro giocherà oggi pomeriggio. Classifica buona, ma nelle ultime cinque giornate sono stati sconfitti due volte (prima di allora non avevano mai perso). Una piccola curiosità: la mascotte dei bulgari è un’aquila femmina chiamata Fortuna, originariamente regalata dalla Lazio.

La partita d’andata si giocherà il 15 febbraio a Razgrad (orario ancora da stabilire), ritorno a San Siro il 22.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it