Fassone Donnarumma Raiola
Marco Fassone, Gianluigi Donnarumma e Mino Raiola

NEWS MILAN – Sembra essere scoppiato un vero e proprio ‘caso’ per quanto riguarda il contratto di Gianluigi Donnarumma, dato che è emerso che il Milan non avrebbe depositato in Lega Calcio le carte sulla clausola rescissoria che avrebbe dovuto essere nel contratto dopo il rinnovo.

Il Corriere della Sera spiega che ne erano previste due di clausole: una da 40 milioni di euro in caso di mancata qualificazione in Champions League; l’altra 70 nell’eventualità di accesso della squadra alla Champions. Il quotidiano nazionale rivela che dall’avvocato Rigo, consulente di Mino Raiola, sono arrivate diverse mail in queste settimane. Dal clan Raiola viene invocato l’annullamento del contratto firmato da Donnarumma.

Il procuratore vorrebbe appellarsi a una presunta violenza morale che il ragazzo avrebbe subito subito: in quel martedì di luglio Mino Raiola non era presente negli uffici di Casa Milan mentre l’avvocato Rigo per protesta lasciò la stanza al momento degli autografi. Così Donnarumma, dopo aver percepito tre mensilità, avrebbe inviato un documento ai dirigenti rossoneri in cui sostiene di essere stato oggetto di pressioni psicologiche, firmando senza la necessaria serenità. Se dimostrato, la violenza morale che costituisce un vizio del consenso ai sensi dell’articolo 1435 del codice civile determina l’annullabilità del contratto.

Il CorSera scrive che in casa Milan sorridono, considerando che il 18enne portiere è passato da un ingaggio di 100 mila euro a uno di 5,5-6 milioni netti annui. Le parti sono in contatto per risolvere la questione, nessuna causa è stata ancora istruita. Sicuramente a Raiola, con l’annullamento eventuale del contratto, non dispiacerebbe portare via Donnarumma a parametro zero dato che sarebbe andato in scadenza a giugno 2018. Il PSG più del Real Madrid è interessato a Gigio. Per il ragazzo può arrivare un ingaggio super e all’agente una corposa commissione.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it