Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

NEWS MILAN – Nella serata di ieri è emerso un retroscena sorprendente su Gianluigi Donnarumma. Infatti Sky Sport ha rivelato che non c’è nessuna clausola rescissoria nel contratto di Gigio.

E stamane il Corriere della Sera aggiunge altri dettagli riguardanti la vicenda. Sembra che il Milan non abbia depositato in Lega Calcio la documentazione inerente la clausola rescissoria del proprio portiere, che avrebbe dovuto essere di 70 milioni di euro. Secondo il quotidiano nazionale, è una mossa da leggere in due modi: in caso di conti a posto, Donnarumma prosegue l’avventura rossonera. Ma in caso di difficoltà economica del club, Gigio potrebbe essere sacrificato per una cifra inferiore.

Già da giorni si parla dell’interesse del Paris Saint-Germain e del Real Madrid. Il PSG ci aveva già provato nell’ultimo calciomercato estivo con un’offerta contrattuale ricchissima al 18enne portiere del Milan, che però ha preferito proseguire la sua avventura in maglia rossonera. Non è un mistero che Mino Raiola voglia portare Donnarumma lontano da Milanello, dato che non crede nel progetto della società e soprattutto nella figura di Yonghong Li. Però è presto per sbilanciarsi sul futuro del ragazzo. Gigio comunque è indicato da molti media come il primo sacrificabile in caso di mancata qualificazione Champions.

 

Matteo Bellan