Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura esulta (©Getty Images)

MILAN NEWS – C’era una volta l’idea di Silvio Berlusconi, di costruire un Milan quasi completamente italiano, che puntasse ad essere riconoscibile per i propri tifosi e un vero e proprio appoggio per la Nazionale azzurra.

Non si può certo dire che il progetto ‘Ital-Milan’ sia stato realizzato, ma tra le novità che Gennaro Gattuso sembra voler portare alla squadra fin dai primi vagiti c’è quella di puntare fortemente su calciatori veterani e prettamente di nazionalità italiana. Nelle prime uscite da allenatore infatti Gattuso ha privilegiato l’utilizzo di suoi connazionali, lasciando spesso fuori elementi stranieri, anche parecchio costosi, che non hanno ancora convinto al 100%.

Come scrive il Corriere dello Sport i simboli di questa nuova ‘italianizzazione’ rossonera sono Riccardo Montolivo e Giacomo Bonaventura, eletti a nuovi leader della squadra e tra i migliori nella vittoria sul Bologna. Saranno loro i nuovi intoccabili, preferiti a calciatori come Biglia e Calhanoglu che finora vanno considerati veri e propri flop di mercato. Ma da questo punto di vista va sottolineato il rilancio da titolare di Ignazio Abate, le conferme di gente come Bonucci, Borini e Romagnoli, uno spazio maggiore ad elementi come Antonelli, Calabria e Cutrone. Insomma Gattuso vuole puntare su uno zoccolo duro che si conosce alla perfezione e che parli la stessa lingua: l’italiano puro.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it