Casa Milan
Casa Milan (©Getty Images)

NEWS MILAN – E’ noto che se Yonghong Li non restituirà entro ottobre 2018 i 303 milioni di euro (più interessi) ricevuti in prestito da Elliott Management Corporation, il club rossonero passerà al fondo americano.

Dalle news Milan circolate ieri è emerso che l’hedge fund di Paul Singer si starebbe già preparando per l’eventuale subentro all’attuale proprietà. Nello specifico è emerso che Gordon Singer, figlio del fondatore di Elliott, starebbe cercando dei manager a cui affidare il Milan. Il mandato sarebbe stato affidato alla società Creative Artists Agency (CAA), che si occupa anche di headhunting ed executive search.

Tuttavia un portavoce di Elliott ha smentito queste indiscrezioni. Calcioefinanza.it riporta la presa di posizione del fondo americano: «Elliott non ha, categoricamente, dato alcun mandato a Creative Artists Agency (CAA) in relazione ad AC Milan o ad altro. Elliott ha piena fiducia nel Board di AC Milan e nel CEO Marco Fassone». Nessun cambiamento a livello manageriale è previsto, almeno per adesso.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it