Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Clamorosa debacle al Bentegodi per i rossoneri che cadono sotto i colpi dell’Hellas Verona. 3-0 subito dal Milan che lascerà parecchia amarezza nella squadra e nei tifosi. Gennaro Gattuso nel post-partita ha parlato a Sky Sport 24.

Queste le prime dichiarazioni del mister sulla gara: “Siamo partiti bene, nei primi 25 minuti buona prestazione. Abbiamo preso gol e abbiamo faticato a reagire. Risultato bugiardo, ci assumiamo le responsabilità. E’ una sconfitta che brucia. Per l’ennesima volta si è visto che non sappiamo reagire quando succede qualcosa”. 

Sui problemi interni del Milan tra società relativamente alla non approvazione del Voluntary Agreement dall’UEFA e sulla questione Gianluigi Donnarumma: “Le difficoltà ci sono ma se ne occupa la società. Non andiamo a ricercare gli alibi, ai giocatori non manca nulla a livello economico. Dobbiamo pensare a esprimerci al meglio. Si gioca benino ma siamo molto fragili, dobbiamo migliorare questo aspetto”. 

Manca la scossa a questa squadra, soprattutto viste le difficoltà evidenziate dopo lo svantaggio subito: “Non basta solo il carattere, io non faccio miracoli. In questo momento faccio di tutto, con la grande disponibilità dei ragazzi. Non si migliora in due tre giorni, adesso mi preoccupa l’aspetto mentale. Abbiamo perso 3-0, ok, ma all’inizio tenevamo bene il campo. Poi la partita è cambiata. Sicuramente se non c’erano problemi non mi chiamavano. Bisogna lavorare duramente, ma in questo momento devo riuscire a dare convinzione a questi ragazzi”. 

Ancora sulla partita di quest’oggi e in quanto tempo diventerà il Milan di Gattuso: “Se prendiamo i singoli giocatori valiamo tanto e meritiamo più punti. Poi bisogna diventare squadra e giocare insieme. Le chiacchiere stanno a zero, bisogna assumersi le responsabilità e lavorare duramente. Abbiamo fatto 30 tiri in porta, ma non basta. Non bisogna dare campo agli avversari e fare bene in transizione. Bene il possesso palla ma abbiamo dato troppo campi agli avversari, è lì che abbiamo perso la partita”. 

Sul discorso negli spogliatoi al termine della partita, ecco quanto riferito da Gattuso: “C’è un momento di rabbia, e delusione. Non ho detto nulla negli spogliatoi al termine della partita. Meglio parlare a bocce ferme e a mente fredda, si fanno meno danni”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it