Allenamenti a Milanello (Foto AC Milan)

MILAN NEWS – La decisione di mandare tutta una squadra in ritiro per via dei recenti risultati negativi non è mai qualcosa di ben accetto per il club. In particolare se si tratta del Milan e dovrebbe dare segnali di crescita dopo 4 mesi di campionato.

La scelta del ritiro a Milanello è stato proposta dai dirigenti e condivisa da Gennaro Gattuso, che sfrutterà questi giorni di ‘reclusione’ per compattare il gruppo e lavorare sull’apprendimento tattico e la crescita fisico-atletica. Eppure non tutti la pensano così: secondo il Corriere dello Sport il clima nel centro sportivo rossonero è piuttosto freddo. Musi lunghi, facce contrite, calciatori con il morale sotto le scarpe, sia per via della deludente stagione finora interpretata, sia per il rischio di passare le festività natalizie a Milanello.

Infatti pare che se il Milan non dovesse dare segnali di reazione sabato nel match contro l’Atalanta a San Siro vi sarebbe il rischio di un ritiro prolungato, almeno fino al derby di coppa del 27 dicembre. Dunque Natale in castigo per Bonucci e compagni, che non prenderebbero bene l’idea di non passare le feste accanto ai propri cari. Cresce il malcontento dunque all’interno di Milanello, ma come fatto intendere anche dall’amministratore delegato Marco Fassone dipenderà solo dalla squadra evitare ritiri prolungati e ancor più severi.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it