Vincenzo Montella Gennaro Gattuso
Vincenzo Montella e Gennaro Gattuso (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Che il problema del Milan sia soprattutto psicologico è ormai chiaro. La squadra di qualità ne ha eccome, forse non ha ancora trovato il sistema di gioco giusto. Ma sono evidenti le difficoltà psicologiche dei calciatori.

Gli esempi più chiari arrivano ovviamente dal campo e in particolar modo dalle statistiche, sia con Vincenzo Montella che con Gennaro Gattuso. Contro l’Atalanta è arrivata l’ottava sconfitta in campionato. Aggiungendo quella contro il Rijeka in Europa League diventano nove. C’è un filo conduttore in questi ko, cioè la situazione di svantaggio. Il Milan infatti è andato sotto di almeno un gol in queste nove partite e non è mai stato in grado di recuperarle.

Il dato ancora più preoccupante è che in queste nove partite è riuscito a segnare almeno una rete solo in due occasioni: contro Lazio (gol di Riccardo Montolivo dell’1-4) e Inter (la sconfitta con il minor scarto). Nemmeno contro il Rijeka (2-0) i rossoneri sono riusciti a fare almeno un gol. L’unica situazione di svantaggio rimontata è ancora in Europa League contro l’Austria Vienna a San Siro: da 0-1 a 1-5.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it