Antonio Conte
Antonio Conte (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sei sono i mesi a disposizione di Gennaro Gattuso per guadagnarsi la riconferma sulla panchina del Milan. Servirà lavoro, passione e impegno: caratteristiche che il tecnico rossonero conosce benissimo. Ma non dipende soltanto da lui.

Finora ha fatto sicuramente un buon lavoro: ha migliorato la condizione fisica della squadra, ha valorizzato alcuni giocatori e ha ottenuto anche buoni risultati. Ma deve fare ancora molto per potersi sedere sulla panchina del suo Milan anche nella prossima stagione. L’ombra di Antonio Conte è fissa alle sue spalle: l’allenatore del Chelsea è un pallino di Marco Fassone e di Massimiliano Mirabelli. Che però sperano fortemente in un exploit della squadra agli ordini di Gattuso.

A proposito di Conte. In molti danno per certo l’addio ai blues in estate visto che i rapporti con la società sono tesi da tempo. Il Milan è sulle sue tracce da tempo. Ma, stando al Daily Express, l’ex allenatore della Juventus sarebbe disposto a tornare in Italia a fine stagione soltanto per la panchina della Nazionale. Prima però vuole vedere chi sarà il nuovo presidente della Federazione e i progetti futuri.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it