Gustavo Gomez
Gustavo Gomez (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Novità non troppo positive sull’operazione al momento bloccata che vede protagonisti il Milan e il Boca Juniors, club primo in classifica nel campionato nazionale argentino.

Le due società stanno dialogando da giorni per il destino di Gustavo Gomez, centrale del Milan classe ’93, paraguayano di nascita ma già molto noto e apprezzato in Argentina visti i trascorsi positivi con la maglia del Lanus. Il Boca da tempo è sulle sue tracce e spera di chiudere l’ingaggio di Gomez nel mese di gennaio per rinforzare la propria difesa. Ma le notizie in tal senso appaiono piuttosto delicate.

L’emittente Premium Sport, per voce dell’esperto di calciomercato Niccolò Ceccarini, ha rivelato che le parti in questo momento sono molto distanti dal trovare un accordo: il Milan pretende un’offerta superiore in termini economici e con un obbligo di riscatto già prestabilito. Il Boca invece per Gomez è fermo alla proposta di un prestito oneroso a 500 mila euro e un diritto di riscatto da esercitarsi entro 18 mesi a 5 milioni di euro. Per il momento sembrano non esservi passi in avanti, con i rossoneri che a questo punto sembrano preferire la permanenza di Gomez in rosa nonostante sia considerato un esubero per mister Rino Gattuso.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it