Costacurta: “Nuovo Ct? Mancini papabile”. In corsa anche altri big

Alessandro Costacurta
Alessandro Costacurta (©Getty Image)

Alessandro Costacurta è stato nominato, assieme ad Angelo Clarizia, subcomissario di Roberto Fabbricini. L’ex giocatore del Milan e della Nazionale avrà un ruolo importante in questa fase di commissariamento della FIGC.

Queste le parole di Billy dopo la nomina ricevuta dalla Giunta del CONI: “Sono onorato davvero. Mi hanno detto che dovrò fare delle cose bellissime, che sognavo di fare. Selezionatore o allenatore per la Nazionale? Pensavo servisse solo un selezionatore. Poi ho visto i miracoli di Conte in Francia all’Europeo e ora ho più dubbi a riguardo. Si dovrà valutare un po’ le diverse piste, ma quello che è sicuro è che abbiamo i migliori tecnici al mondo, insieme agli chef e ai ricercatori”.

Ovviamente c’è grande curiosità di sapere chi sarà il prossimo commissario tecnico dell’Italia. In merito Costacurta a Premium Sport afferma: “I nomi sono quelli già sentiti, persone che hanno condiviso con me partite con nazionale anche militare. Come Mancini, tanto per fare uno dei nomi papabili. Di Biagio traghettatore? Credo di sì, ai miei occhi è un grande allenatore. Sono stato in Polonia a seguirlo e ai miei occhi ha fatto delle scelte illuminanti”.

Anche Fabbricini ha parlato del tema inerente il ct della Nazionale e i ribadisce che nella lista ci sono profili emersi più volte: “I nomi sono quelli che sapete. Mancini so che è a Roma ma non è stato contattato, Conte sembra voglioso di tornare a vestire l’azzurro, Ancelotti apre e chiude la porta, Ranieri anche non è fuori. Non ci sono pole position, bisogna valutare pro e contro. E bisogna anche valutare le disponibilità della Federazione e spiegare a chi arriverà che dopo di noi ci sarà una governance nuova. Adesso comunque valuteremo il da farsi anche insieme a Costacurta”.

 

Redazione MilanLive.it