Gattuso esulta con la squadra (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’immagine più bella e significativa della vittoria di ieri sulla Sampdoria è arrivata a fine partita, con Gennaro Gattuso che a muso duro, ma con tanta soddisfazione in corpo, andava ad abbracciare i suoi ragazzi.

Gattuso è leader totale di questo piccolo miracolo rossonero, visto che un tecnico poco considerato e giudicato inizialmente solo come un traghettatore inesperto, è riuscito nel giro di 2 mesi e mezzo a mettere a posto la situazione, a ridare fiducia al Milan e soprattutto a rilanciare moltissimi elementi. La società è stra-contenta del suo lavoro, visto che durante la gestione di Vincenzo Montella la rosa si era letteralmente svalutata ed i costosi neo-acquisti apparivano soltanto flop clamorosi di mercato.

Come scrive Tuttosport i numeri sono tutti dalla parte di Gattuso: in campionato nelle ultime sette partite ha raccolto 17 punti, con 12 gol fatti e solo 4 subiti (due dei quali ininfluenti ai fini del risultato). Inoltre il Milan si è portato a sette punti di distanza dall’Inter, rivale numero uno nella lotta all’Europa che conta: il distacco è ancora importante, visto anche lo scontro diretto per ora a favore dei nerazzurri, ma tra due settimane scatterà il derby di ritorno ed il Milan di Gattuso ha tutte le carte in regola per arrivarci col fiato sul collo della squadra di Luciano Spalletti, che al contrario vive un momento di crisi profonda.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it