Silvio Berlusconi e Yonghong Li (foto Twitter Auro Palomba)

MILAN NEWS – Tra ieri e oggi il Milan è stato al centro dei vari media, purtroppo non solo per i risultati positivi che sta ottenendo la squadra, ma anche (e ancora) per questioni relative alla vendita del club a Yonghong Li, il quale oggi ha diramato un lungo comunicato ufficiale.

La risposta del presidente rossonero era rivolta principalmente all’inchiesta svolta dal Corriere della Sera, definita irresponsabile e non veritiera da mister Li. Oggi, lo stesso quotidiano nazionale, ha intervistato Silvio Berlusconi, il quale ha parlato della vendita del Milan nell’aprile dello scorso anno: “I cinesi mi hanno pagato per la cessione del Milan. Abbiamo avuto banche internazionali, sponsor internazionali, professionisti internazionali che ci hanno confermato che l’operazione era sicura. Abbiamo riparlato con queste persone, ci hanno dato certezza dell’assoluta nettezza e pulizia di questa operazione”. 

Alle stesse solite domande, Berlusconi non può che rispondere allo stesso modo: Ricomprare il Milan? No, perché per tenere ora una squadra ci vogliono troppi soldi e una famiglia da sola non lo può sostenere. Il Milan resterà nel mio cuore, sarò sempre sugli spalti. Dopo l’entrata dei soldi del petrolio nel calcio, ci vogliono troppi denari, non c’è più nessuna possibilità di poterlo ricomprare”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it