Yonghong Li
Yonghong Li (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non c’è pace per Yonghong Li. Il New York Times lo aveva preso di mira qualche mese fa con un’inchiesta. In questi giorni è arrivata invece quella del Corriere della Sera sulla presunta messa all’asta del suo patrimonio dal tribunale cinese.

Alla presentazione del Museo del Calcio alla Camera dei Deputati a Roma, Roberto Fabbricini, commissario straordinario dell FIGC, ha commentato così queste indiscrezioni: “Sono preoccupato per il Milan in quanto è una situazione che coinvolge una grande squadra e un grande patrimonio sportivo della federazione. Vediamo come si sviluppano le cose, certo leggendo alcune prime pagine fanno pensare molto, per cui dobbiamo stare molto attenti”, le parole riportate da Premium Sport.

Il segretario generale del Coni dedicherà il suo tempo anche per avere un quadro più chiaro della situazione: “Cercherò di avere qualche contatto in questi giorni con il Milan e capire. Se andava verificato meglio dalla Lega Serie A? Bisogna star dentro le cose per poter giudicare. Io non c’ero dentro e questa cosa è scoppiata ieri a livello mediatico”.

 

Redazione MilanLive.it