Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

MILAN NEWS – In piena campagna elettorale, a dieci giorni dal voto, Silvio Berlusconi non ha mai escluso l’argomento Milan dai suoi discorsi pubblici, tra televisione, radio e giornali.

L’ex patron rossonero, leader del partito di ‘Forza Italia’, stavolta però ha contenuto i suoi giudizi su dirigenza e squadra attuale preferendo parlare soltanto da semplice tifoso e appassionato. Come riporta la Gazzetta dello Sport, Berlusconi ha nuovamente escluso ogni possibilità di un suo ritorno in società, anche se il Milan resterà sempre una delle sue passioni assolute: “Non ricomprerò il Milan perché per tenere una squadra di livello, dopo l’entrata dei soldi del petrolio nel calcio, ci vogliono troppi denari, soldi che una sola famiglia non è in grado di sostenere per mantenere una squadra ai vertici, come la nostra lo è stata per anni. Il Milan resterà sempre una parte del mio cuore, con cui sarò sempre sugli spalti, ma non c’è più nessuna possibilità di poterlo ricomprare”.

E nonostante i paragoni tra la sua epopea e quella del Milan del futuro siano sempre più frequenti, Berlusconi si è schierato al fianco di Yonghong Li, come è noto recentemente al centro di dicerie ed indiscrezioni non positive sulle proprie finanze: “Noi abbiamo avuto banche, sponsor e professionisti internazionali che ci hanno confermato che l’operazione di cessione era assolutamente sicura. Adesso abbiamo parlato nuovamente con queste persone che ci hanno dato ulteriore conferma dell’assoluta nettezza e pulizia di questa operazione”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it