Cristian Zapata
Cristian Zapata (©Getty Images)

MILAN NEWS – Chi non muore si rivede. Un motto che calza a pennello se si parla di Cristian Zapata, vero e proprio ‘desaparecido’ della rosa milanista.

Il difensore colombiano, fino allo scorso campionato considerato un possibile titolare nella difesa del Milan, non sta vivendo un periodo molto fortunato. Ne’ Vincenzo Montella ad inizio stagione, ne’ Gennaro Gattuso di recente sembrano aver voluto puntare sull’esperienza e sulla maturità del difensore classe ’86. Non è stato neanche molto fortunato Zapata nelle occasioni in cui è stato più recentemente chiamato in causa.

Il colombiano ha giocato la sua ultima gara da titolare in Rijeka-Milan 2-0, ultimo match del girone di Europa League del 7 dicembre scorso. Una gara mal interpretata da tutta la formazione sperimentale schierata da Rino Gattuso in quell’occasione. Ancor più nebulosa l’ultima apparizione di Zapata in campionato: nel clamoroso 2-2 di Benevento il difensore fu chiamato in causa nel finale da Gattuso e fece in tempo ad assistere al pareggio incredibile segnato al 94′ dal portiere campano Brignoli. Insomma non proprio una stagione ideale per Zapata, che però è rimasto fedele al Milan e da buon professionista stasera contro il Ludogorets cercherà di mettersi in mostra, sperando di convincere lo staff a puntare di più su di lui.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it