Gabriel Paletta
Gabriel Paletta (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – La trattativa era in piedi da almeno una decina di giorni e da ieri sera è praticamente ufficiale. L’ex rossonero Gabriel Paletta giocherà in Cina per le prossime due stagioni.

Il difensore italo-argentino si è svincolato dal Milan durante l’ultima sessione di calciomercato a gennaio, visto il suo contratto ormai in scadenza a giugno 2018 e le zero possibilità di un rinnovo. Inoltre Paletta, che vanta una sola presenza ufficiale con i rossoneri durante la stagione in corso, ha voluto ed ottenuto dal d.s. Massimiliano Mirabelli la possibilità di svincolarsi immediatamente proprio per trovarsi una squadra autonomamente, dopo aver rifiutato alcune offerte arrivate a gennaio da Sassuolo e da società turche.

Come riporta la Gazzetta dello Sport Paletta ieri ha firmato un contratto biennale con il club cinese del Jiangsu Suning; si tratta del club ‘gemello’ dell’Inter, visto che è gestito dalla medesima proprietà asiatica che da un paio di anni è a capo anche della squadra nerazzurra. Non a caso Walter Sabatini è coordinatore e responsabile anche delle operazioni di mercato del Jiangsu. Per Paletta dunque un piccolo tradimento al Milan, ma in realtà un’ottima occasione per l’argentino che grazie ai buoni uffici degli agenti Guastadisegno e Giuffrida, potrà tornare a giocare titolare in un campionato in netta crescita.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it