La zona di Portello con lo stadio (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Chi vive ed è originario di Milano conosce bene la zona del Portello, un’area a nord-ovest dal centro città che è in pieno rilancio urbanistico.

Il Portello è un quartiere che fino a qualche anno fa è stato accostato spesso ai destini del Milan. Difatti nel 2015 l’ex amministratrice delegata Barbara Berlusconi aveva individuato quell’area cittadina per costruirvi il nuovo stadio di proprietà tutto rossonero, con tanto di progetto e di bando vinto per i terreni di Fondazione Fiera. Era praticamente tutto pronto, con tanto di ok da parte delle banche che avrebbero finanziato l’operazione e gli sponsor internazionali pronti ad inserirsi anche per i ‘naming rights’ dello stadio. Ma tutto frenò improvvisamente per via della situazione economica a dir poco critica di Fininvest.

L’area del Portello è finita dunque nel dimenticatoio per qualche tempo, nonostante i terreni di Fondazione Fiera siano da sempre molto appetibili; ecco dunque che la Rai, secondo le informazioni de Il Sole 24 Ore, sarebbe in trattativa per acquisire tali terreni e costruirvi un nuovo centro di produzione sul suolo milanese. Un’idea già nata nel 2014 ma che non si è mai sviluppata, mentre nei prossimi mesi l’emittente generalista per antonomasia dovrebbe concludere l’affare ed iniziare i lavori per una nuova sede operativa non troppo distante da quella storica di Corso Sempione.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it