Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Come al solito chiaro, lucido e onesto. Gennaro Gattuso conferma di non avere peli sulla lingua e di non essere uno di quei tecnici che davanti alle telecamere ed ai microfoni preferisce usare la diplomazia.

In vista del filotto terribile di partite per il suo Milan, Gattuso è chiaro: si affronterà gara dopo gara, senza programmare nulla a lungo termine. Nelle parole riferite ieri in conferenza stampa, il tecnico ha ribadito il concetto legato alla concentrazione dei suoi: “Stop, stop, non nominatemi Lazio, Inter e Arsenal, voglio parlare solo della Roma perché è questa la partita che ho preparato. Dovremo alzare l’asticella ancora un po’ perché affronteremo giocatori molto forti. Certo, ci giochiamo tanto. Come la vivo? Sento la pressione, ma credo che questa squadra qualche soddisfazione se la possa togliere. Insomma, a questo filotto ci arriviamo molto bene, anche se non possiamo più sbagliare nulla”.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport Gattuso ammette anche di essere sorpreso dai miglioramenti dalla reazione del Milan negli ultimi mesi: “Non mi sarei aspettato una crescita del genere a livello di concetti. Nei meccanismi difensivi difficilmente sbagliamo, su questo aspetto stiamo andando meglio delle attese. E la cosa mi piace: le squadre si costruiscono iniziando dalla fase difensiva. All’Olimpico occorre la gara perfetta. Non dobbiamo perdere compattezza, voglia e sacrificio e serve più cattiveria sottoporta”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it