Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – La crescita mentale del Milan è sotto gli occhi di tutti. Oggi la squadra è più consapevole dei propri mezzi ed è disposta a seguire l’allenatore passo dopo passo.

In questo periodo di risultati utili, il Diavolo ha dato risposte concrete anche nelle gare in trasferta. Ma è evidente che fra le gare in casa e quelle fuori qualcosa cambia. E infatti, lontano dalle mura amiche di San Siro, il Milan non è costante nella prestazione. A Udine l’esempio lampante, ma anche Ferrara e Razgard – nonostante le larghe vittorie, come sottolineato da Gennaro Gattuso.

Stasera serve alzare l’asticella da questo punto di vista. A Roma non sarà facile e la trasferta dell’Olimpico per il Milan è un tabù: “Dall’ottobre 2011 ad oggi, il Milan ha sfiorato solo due volte la vittoria all’Olimpico, ma in entrambi i casi ha pareggiato, 0-0 nel dicembre 2014 e 1-1 nel gennaio 2016. Questo significa non solo che la tradizione recente non sia positiva, ma anche quanto sia diventato duro il campo dell’Olimpico per i rossoneri“.

Scrive così la società di via Aldo Rossi sul proprio sito ufficiale. Che poi sottolinea come ci sia un atteggiamento diverso della squadra nelle partite in trasferta: “La squadra una sua dimensione l’ha trovata a San Siro, un suo habitat se lo è ricavato. Adesso è in trasferta che bisogna eliminare quei momenti di pausa che qua e là si sono visti fra Udine, Ferrara e Razgrad. Proprio come Rino Gattuso ha chiesto alla squadra“.

 

Redazione MilanLive.it