Massimo Mirabelli
Massimo Mirabelli (©Getty Images)

Massimiliano Mirabelli nel pre-partita di Lazio-Milan di Coppa Italia ha parlato ai microfoni di Rai Sport. Il direttore sportivo rossonero ha affrontato diversi temi.

Il dirigente del club di via Aldo Rossi ha così esordito parlando degli impegni della squadra di Gennaro Gattuso: “Ora si fa più dura, abbiamo troppe partite vicine con squadre importanti. Però sappiamo che la squadra ha ritrovato sé stessa. Rinnovo di Gattuso? Sapevamo di fare una scelta importante, non è un traghettatore. La proprietà ci ha detto che potevamo scegliere chiunque, ma abbiamo scelto lui”.

Mirabelli viene interpellato sui conti del Milan, incluso il tema del rifinanziamento del debito: “Siamo abbastanza tranquilli e fiduciosi, se ne occupa Fassone. Siamo sereni da tempo”.

Il direttore sportivo rossonero commenta la domanda inerente una possibile cessione di Gianluigi Donnarumma: “Noi lavoriamo per potenziare la squadra, non pensiamo a vendere i migliori giocatori. Lavoriamo per migliorare il progetto di anno in anno, siamo all’inizio. Non era facile mettere tanti nuovi giocatori insieme. Per noi esiste solo il discorso di tenere quelli che abbiamo e integrare se ce n’è la possibilità per fare un salto di qualità”.

Inevitabile parlare di Pepe Reina, dato che negli ultimi giorni si parla di accordo già raggiunto per fine stagione: “Guardiamo il mercato a 360 gradi. Nel momento in cui vorremo parlare con Reina avviseremo il Napoli e parleremo con lui. Guardiamo tutti i parametri zero e il mercato nel mondo. E’ giusto farsi trovare pronti perché siamo il Milan. Pensiamo a mettere tasselli importanti per costruire un ciclo importante”.

Mirabelli commenta la serie positiva di risultati della squadra di Gattuso: “Speriamo di continuare con questo trend. I ragazzi con Gattuso e il suo staff stanno lavorando molto bene. Avevamo bisogno di fare un certo tipo di lavoro appena arrivato Rino. Sta convincendo i ragazzi a seguirlo e si vedono i frutti. Abbiamo una delle squadre più giovani d’Europa, sappiamo che dobbiamo lavorare a lungo termine”.

Infine si parla di Patrick Cutrone: “Giocatore importante, dall’inizio gli abbiamo detto che avrebbe fatto parte del progetto anche se in molti parlavano di prestito. E’ una sorpresa per i giornalisti, meno per noi”.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it