Andrea Lazzari
Andrea Lazzari in Milan-Udinese (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Fino a qualche anno fa era uno dei centrocampisti ‘tuttofare’ più interessanti del panorama calcistico italiano. Non un campione, ma un elemento che poteva rivelarsi utile alla causa.

Oggi Alessandro Lazzari, classe 1984, riparte dalla Serie C, precisamente dal Fano, club marchigiano che lo ha messo sotto contratto dopo la fine del suo accordo con il Pisa. Lo scorso anno ha giocato agli ordini di Gennaro Gattuso, attuale tecnico del Milan, e ciò probabilmente gli ha fatto tornare in mente l’occasione mancata qualche anno fa, quando pare che il nome di Lazzari fosse molto apprezzato dalle parti di Milanello.

Interpellato oggi da Tuttomercatoweb.com, Lazzari ha rivissuto alcuni ricordi della sua carriera, anche qualche rimpianto enorme visto il mancato salto di qualità quando militava in Serie A: “Quando ero a Cagliari c’era la possibilità di andare al Milan. Anche a Firenze, poi, non andò benissimo. Se dovessi tornare indietro cambierei tutto questo. Un ritorno all’Atalanta? Mai dire mai. Uno ci può sperare, poi è ovvio che sarà quasi impossibile”. 

Lazzari, reso noto alle cronache sportive per via di una tripletta segnata da giovanissimo alla Juventus nel 2005 con la maglia dell’Atalanta, era stato individuato da Adriano Galliani nel 2010 come possibile rinforzo per il centrocampo milanista, ma la trattativa non andò mai fino in fondo. Massimiliano Allegri lo aveva richiesto, ma il presidente Massimo Cellino non mollò. Un bel rimpianto per un calciatore che prometteva bene e che ha dovuto ricominciare dalla provincia. Gli facciamo un in bocca al lupo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it