Brescia femminile
Brescia femminile (©Getty Images)

MILAN NEWS – Negli ultimi giorni si è parlato con una certa frequenza della futura costituzione di una sezione femminile professionistica dell’A.C. Milan.

Si è vociferato che Filippo Galli, ex storico rappresentante del vivaio di Milanello, possa diventare proprio il responsabile primario di questa nuova squadra in ‘rosa’, con il Milan che vuole seguire l’esempio della Juventus, abile già la scorsa estate a creare una squadra femminile forte e competitiva per il campionato nazionale. L’idea sarebbe addirittura quella di acquisire il titolo sportivo del Brescia Calcio Femminile, storica società lombarda tra le più forti ed organizzate nel nostro paese.

Oggi è arrivato il comunicato di smentita da parte del Brescia, apparso proprio sul sito web ufficiale del club: “L’A.C.F. Brescia Calcio Femminile S.S.D. smentisce le voci di una presunta trattativa in corso con A.C. Milan al fine della cessione del titolo sportivo. Le voci di “proposte formali” e possibili cifre riguardanti l’operazione sono state apprese con stupore dalla dirigenza del Brescia Calcio Femminile attraverso le pagine di alcuni quotidiani cartacei e online”.

Addirittura il presidente delle ‘Leonesse’ Giusepe Cesari, piuttosto che pensare alla cessione del titolo al Milan, starebbe preparando con Massimo Cellino, patron del Brescia maschile, una collaborazione che possa far crescere importanza e prestigio della sezione femminile in vista della Uefa Women’s Champions League della prossima stagione.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it