Lazio, Felipe Anderson via in estate: Milan interessato

Felipe Anderson
Felipe Anderson (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – La stagione calcistica è entrata ormai da qualche settimana nel vivo, con sfide decisive praticamente ogni 3-4 giorni. Intanto un pensiero alla campagna acquisti estiva i direttori sportivi lo stanno inevitabilmente già facendo.

È il caso anche di Massimiliano Mirabelli, il quale già lo scorso gennaio aveva fatto un viaggio esplorativo in Bundesliga. In questi giorni invece sono emerse voci su un possibile interessamento per Felipe Anderson: le indiscrezioni circolano da tempo, ma questa mattina il quotidiano romano Il Messaggero ha riferito che a fine stagione potrebbe esserci l’addio tra il club e il brasiliano. La pace con Simone Inzaghi e l’ambiente è a tempo determinato. Nessuno può dimenticare che neanche un mese fa Felipe aveva chiesto d’essere ceduto in Brasile in prestito. I suoi agenti continuano a lavorare con Inter, Milan, Napoli e
Chelsea per una cessione, come detto, la prossima estate.

Calciomercato Milan, interesse per Felipe Anderson: informazioni con l’agente

Come detto, il Milan sarebbe in corsa per Felipe Anderson, il quale potrebbe essere l’esterno tanto utile alla squadra, in grado di far anzitutto rifiatare Suso, ma soprattutto di dare un’alternativa al gioco in fase offensiva. La sua velocità e imprevedibilità in zon offensiva potrebbero far la differenza. Il problema è senza dubbio la continuità che il calciatore sin qui non ha quasi mai dimostrato di avere, nonché la tenacia e la grinta che con Gennaro Gattuso sarebbero alla base di ogni rapporto lavorativo.

Il suo cartellino in quattro mesi va completamente rivalutato. Difficilmente si ripresenterà l’opportunità da 50 milioni di euro di tre anni fa del Manchester United. Anche un’offerta da 40 milioni di euro stavolta, a malincuore – scrive Il Messaggero – da Claudio Lotito verrebbe accettata. A nostro avviso difficilmente arriverà anche un’offerta a quelle cifre, men che meno dal nostro campionato, soprattutto se il rendimento del classe ’93 sudamericano dovesse continuare sulla mediocrità vista sin qui.

A quel punto sarà un problema della Lazio guadagnarci, visto che: o lo vendono la prossima estate sperando in un’offerta a loro soddisfacente; oppure gli prolungano il contratto in scadenza a giugno 2020 e puntano su di lui ancora un’altra stagione. Il Milan è alla finestra, ma difficilmente offrirà le cifre che il duo Tare-Lotito sogna, o spera.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it