Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il paradosso vero è che Gennaro Gattuso potrebbe aver ottenuto la conferma sulla panchina del Milan dopo una sconfitta, dopo l’eliminazione bruciante dall’Europa League.

Infatti, come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, il tecnico rossonero sembra aver fatto breccia nel cuore dell’intera dirigenza anche dopo la doppia sconfitta con l’Arsenal, netta per quanto riguarda il punteggio ma che resta encomiabile per atteggiamento e prestazione. Fatto sta che il Milan a breve offrirà il tanto agognato rinnovo di contratto a Gattuso, che per ora vanta un accordo fino al giugno 2019 ma con le caratteristiche dell’allenatore di Primavera, visto lo stipendio fermo a 120 mila euro annui, il più basso tra i tecnici della Serie A attuale.

Anche Marco Fassone, dopo il k.o. di Londra, appare convinto di confermare Rino: “Rino ha già dimostrato ciò che doveva dimostrare, i tempi sono legati alla burocrazia ma non ai risultati. Penso che il momento giusto per affrontare la discussione arriverà presto”. Invece il suo amico Massimiliano Mirabelli non ha mai avuto dubbi sul suo valore, considerandolo sempre qualcosa in più di un semplice traghettatore. In effetti il lavoro di Gattuso in questi quasi 4 mesi è encomiabile: ha riportato equilibrio tattico, ha ridato una forma atletica accettabile, ha rimesso in carreggiata tutti quei volti ‘nuovi’ che sembravano spaesati e fuori posto. Un lavoro da allenatore vero e maturo, altro che esordiente. Ora non resta altro che attendere l’ufficialità del rinnovo tanto sperato.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it