Andrea Conti
Andrea Conti (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Due le sorprese nella lista dei convocati del Milan per la sfida di oggi al Chievo Verona: l’assenza di Nikola Kalinic per scelta tecnica ed il ritorno di un lungodegente finalmente a disposizione.

Andrea Conti finalmente torna tra i convocati e siederà in panchina per la prima volta nel nuovo anno durante Milan-Chievo. Un traguardo importante per il terzino classe ’94, che viene dalla lunghissima riabilitazione (circa 6 mesi e mezzo di stop) dopo l’infortunio subito in allenamento a settembre scorso, quando il legamento crociato del ginocchio fece improvvisamente crack, annullando parzialmente i sogni di gloria di Conti, da poco sbarcato a Milanello e considerato all’unanimità il titolare fisso sulla corsia destra di difesa.

Come scrive la Gazzetta dello Sport l’obiettivo vero di Conti era quello di tornare in campo il 31 marzo, dopo la sosta per le Nazionali, nel big match Juventus-Milan che segnerà anche una possibile svolta nel percorso finale dei rossoneri in campionato. Ma la convocazione di Gattuso annunciata ieri in serata fa ben sperare l’ex Atalanta: non è esclusa una sgambata di 10-15 minuti quest’oggi a San Siro contro il Chievo. Conti intanto può considerarsi una sorta di veggente: a novembre scorso pronosticò il suo rientro in squadra a marzo 2018 e lo sbarco di Luigi Di Biagio sulla panchina della Nazionale. Un vero e proprio mago, fuori e dentro al campo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it