champions league logo
Uefa Champions League (©Getty Images)

MILAN NEWS – Due mesi alla fine della stagione. Napoli e Juventus si contendono lo scudetto. Roma, Inter, Lazio e Milan, invece, il terzo e il quarto posto, utili per la qualificazione in Champions League.

I rossoneri sono tornati in corsa e, grazie alla vittoria sul Chievo Verona, hanno recuperato due punti sulla Lazio, che invece non è andata oltre lo 0-0 in casa contro il Bologna. L’Inter, invece, resta a cinque punti. Soltanto pochi mesi queste distanze per il Diavolo erano soltanto utopia. Ora sono realtà, ma con la consapevolezza che resta un obiettivo molto difficile da realizzare.

La Gazzetta dello Sport ha analizzato la volata per Champions ed Europa League fino alla 35a giornata. Il Milan affronterà tre match difficili e ravvicinati contro Juventus (al rientro), Inter (4 aprile) e Napoli (15 aprile). In mezzo il Sassuolo a San Siro, poi Torino, Benevento e Bologna. Percorso complicato anche per l’Inter: oltre al derby, Atalanta e Juventus fuori casa.

Insidie anche per la Lazio di Simone Inzaghi. Udinese, Roma, Fiorentina, Sampdoria e Torino dopo il Benevento. In più la squadra biancoceleste avrà il doppio confronto con il Salisburgo in Europa League. Che sicuramente toglierà energie. A parte il derby, invece, per Eusebio Di Francesco il cammino è decisamente meno complesso.

La volata Champions ed Europa League (Gazzetta dello Sport)

 

Redazione MilanLive.it