Milan Chievo Verona
Kessié e Borini esultano con Calhanoglu (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il ruolino di marcia in campionato del Milan è davvero pazzesco. Con Gennaro Gattuso, dal 30 dicembre scorso, sono stati totalizzati 26 punti in 10 partite, una media pazzesca per la squadra rossonera.

Nell’ultimo mese in particolare il Milan ha dato prova di tutta la sua forza ritrovata e la capacità di vincere le partite in ogni modo possibile: sono ben 5 le vittorie consecutive stabilite finora da mister Gattuso in Serie A, a cominciare dal 4-0 sulla Spal, passando per i successi su Sampdoria, Roma e Genoa fino al 3-2 rocambolesco di ieri contro il Chievo. I rossoneri sono tornati ad incassare gol in casa (non accadeva dal 28 gennaio) ma continuano la loro marcia trionfale a caccia dell’Europa che conta.

Cinque successi di fila in campionato è un percorso che non riusciva al Milan da molto tempo, esattamente da 4 anni: nella primavera 2014, con Clarence Seedorf in panchina, i rossoneri si svegliarono dal torpore della prima parte di stagione e ottennero 15 punti in cinque gare di seguito, battendo Fiorentina, Chievo, Genoa, Catania e Livorno tra il marzo e l’aprile di quattro anni orsono. Quel Milan aveva diversi punti in comune rispetto a quello attuale, essendo sempre guidato da una ex gloria rossonera (allora Seedorf oggi Gattuso) arrivata dopo l’esonero dell’allenatore in carica e riuscendo a mettere insieme una media-punti da Champions League.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it