Milan Arsenal
Formazione rossonera in Milan-Arsenal (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il vero esame di maturità per un Milan che nel 2018 finora è stato irreprensibile arriverà dopo la sosta per le Nazionali.

Il calendario rossonero propone infatti un paio di settimane davvero al cardiopalma in cui la banda di Gennaro Gattuso dovrà dimostrare di essere squadra vera, da vertici della classifica in Serie A. Il 31 marzo, alla ripresa del torneo, il Milan sarà ospite della capolista Juventus, in uno stadio dove non è mai riuscito a vincere. Poi il 4 aprile il controverso recupero del derby contro l’Inter, a cui seguirà la sfida ‘soft’ contro il Sassuolo ma subito dopo il duello contro il bel Napoli di Maurizio Sarri a San Siro.

Due settimane di gare davvero complesse, alleggerite dall’eliminazione in Europa League che altrimenti avrebbe proposto almeno altre due gare al Milan in questo lasso di tempo. Come riporta la Gazzetta dello Sport il calendario rossonero è in realtà diviso in due tronconi: dopo questo periodo appena citato di gare da bollino rosso arriverà una fase in discesa, con avversari più alla portata: Torino, Benevento, Bologna e Hellas Verona prima della grande chiusura stagionale. Il 9 maggio c’è la finalissima di Coppa Italia all’Olimpico contro la Juventus e poi le due ultime sfide di campionato con Atalanta e Fiorentina che potrebbero essere determinanti per la lotta al quarto posto.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it