Champions League Trophy Logo
Champions League Trophy (©Getty Images)

NEWS MILAN – Che partecipare alla Champions League sia un fatto molto redditizio per il club è ormai saputo. Ma dalla stagione 2018/2019 accedere alla massima competizione UEFA garantirà ricavi economici ancora maggiori.

Come riportato da Premium Sport, la qualificazione alla prossima Champions League arricchirà maggiormente le squadre partecipanti. Ben 1,9 miliardi di euro saranno distribuiti tra i club, un aumento del 35% rispetto all’ultima edizione. La sola qualificazione vale 15 milioni (contro i 12,7 attuali), poi ogni vittoria varrà 2,7 milioni (oggi sono 1,5). Accedere a Ottavi, Quarti e Semifinali garantirà rispettivamente 9,5, 10,5 e 12 (adesso sono 6, 6,5 e 7,5). Vincere la coppa fa introitare ben 19 milioni (ora sono 15,5).

I premi UEFA sono veramente ghiotti e prendere parte alla competizione fa la differenza. In Serie A ci sono Juventus e Napoli praticamente sicure di qualificarsi. Gli altri due posti sono contesi da Roma, Inter, Lazio e Milan. Accedere alla Champions League aiuta i bilanci e anche il calciomercato. E sappiamo che le società della Serie A ne hanno grande bisogno.

Altra novità sarà la ripartizione delle risorse: il market pool (proporzionale al valore dei diritti tv) inciderà soltanto del 15%, i premi da risultati del 30% e quelli di partecipazione del 25%, mentre il restante 30% arriverà dai risultati storici. Una voce che motiverà ancora di più il Milan che, qualificandosi, guadagnerebbe molto di più rispetto alle altre, in virtù delle 7 coppe in bacheca, 4 in epoca Champions.

La squadra di Gennaro Gattuso in questo momento è sesta in classifica con 50 punti. Sono 4 le lunghezze di distanza dalla Lazio, 5 dall’Inter e 9 dalla Roma. I rossoneri nelle prossime due partite avranno Juventus e derby. Molto potrebbe decidersi in queste due delicate sfide.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it