(foto acmilan.com)

NEWS MILAN – Uno dei capisaldi del progetto della proprietà rossonera è l’aumento dei ricavi commerciali provenienti dall’Asia, in particolare dalla Cina. Da lì ci si attendono introiti importanti per il bilancio.

Per tale scopo è stata creata Milan China, una società ad hoc per sfruttare il marchio e attirare sponsor e partnership varie. La struttura è stata ufficialmente inaugurata il 13 ottobre 2017, in ritardo rispetto alle previsioni a causa della lenta burocrazia cinese. Finora sono stati firmati solo pochi accordi, però il club ambisce a stipularne tanti nei prossimi mesi.

Intanto il quotidiano Tuttosport spiega che si stanno intensificando gli scambi tra la società rossonera in Italia e Milan China. Da alcune settimane dei manager rossoneri volano in Cina per aiutare lo sviluppo della struttura e interagire con le loro aree di competenza. Due settimane fa ci è andato il chief commercial officer Lorenzo Giorgetti, la scorsa è toccato al chief operations officer Alessandro Sorbone e in questa toccherà al responsabile della comunicazione Fabio Guadagnini.

In casa rossonera si spera che Milan China possa presto fare un salto di qualità. Probabilmente ci sono sponsor che attendono la fine della stagione per capire se la squadra nella prossima stagione sarà in Champions oppure in Europa League. La competizione per club a cui si partecipa ha un’influenza rilevante nell’attirare partner commerciali.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it