Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – A fine stagione il Milan farà il punto della situazione per capire come muoversi sul mercato. Ci sono una serie di esuberi e di scontenti da piazzare.

C’è anche da chiarire la questione che riguarda Nikola Kalinic. Arrivato dalla Fiorentina per circa 20 milioni, l’attaccante era stato voluto principalmente da Vincenzo Montella. La società lo ha accontentato, anche se gli obiettivi per il ruolo di punta erano altri e più importanti. L’impatto del croato non è stato certamente positivo: in 30 presenze, ha segnato soltanto quattro reti, tutte in Serie A e nessuna in Europa League. Tanti gli errori, alcuni davvero clamorosi, come quello nella semifinale di Coppa Italia contro la Lazio. Il tutto è poi culminato con la mancata convocazione per Milan-Chievo per lo scarso impegno in allenamento.

Calciomercato Milan, per Kalinic spunta il Bayer Leverkusen

Insomma, i motivi per una cessione in estate ci sono tutti. Ma il problema è: c’è una squadra in Europa disposta ad acquistarlo per almeno 20 milioni? Probabilmente no, anche perché Kalinic ha 30 anni e uno stipendio da 3 milioni a stagione. La via più semplice sarebbe un’offerta da parte di una squadra cinese, come successo anche l’estate scorsa (prima di accettare il Milan) e negli scorsi mesi. Ed è proprio quello che spera la società rossonera. Non è da escludere però che possa farsi avanti qualche club europeo. Ma è una via praticabile soltanto se il Diavolo dovesse decidere di abbassare le pretese.

E infatti i colleghi di Tuttomercatoweb parlano di un interesse per il croato da parte del Bayer Leverkusen. Il club tedesco è alla ricerca di un centravanti e avrebbe individuato in Kalinic un profilo giusto. Massimiliano Mirabelli ascolterà qualsiasi tipo di richiesta: questa potrebbe convincere anche il calciatore stesso. Ovviamente molto dipende dall’offerta. Difficilmente il Bayer si spingerà oltre per averlo, quindi il Milan non potrà richiedere la stessa cifra spesa per acquistarlo dalla Fiorentina.

 

Redazione MilanLive.it