Piotr Zielinski Andrea Bertolacci
Piotr Zielinski e Andrea Bertolacci (©Getty Images)

NEWS MILANAndrea Bertolacci è stato uno dei giocatori più deludenti in maglia rossonera nelle scorse stagioni. Pagato 25 milioni di euro da Adriano Galliani per strapparlo alla Roma, il centrocampista classe 1991 non ha poi avuto un rendimento all’altezza.

Sicuramente i tanti infortuni hanno ostacolato il giocatore. Tuttavia, anche quando ha avuto continuità, non ha dimostrato di essere da Milan. E così anche diversi altri suoi compagni di allora, va detto. Per rilanciarsi, Bertolacci è tornato al Genoa con la formula del prestito secco. Sia al club ligure che al calciatore stesso non dispiacerebbe proseguire insieme. Ma serve trovare un accordo tra tutte le parti coinvolte.

Il centrocampista romano, intervistato da Tuttosport, ha così parlato del suo trasferimento a Genova e dell’esperienza vissuta al Milan: “Avevo voglia di rigenerarmi, di ripartire. E allora ho scelto il Genoa che tanto mi ha dato e che tanto mi sta dando. Il biennio al Milan mi è servito come esperienza, mi spiace solo di non avere espresso tutto il mio potenziale. Ma è passata e ora cercherò di dare il meglio qui, senza rimpianti né nostalgia. Certo, la Supercoppa Italiana vinta a Doha ai rigori contro la Juventus resterà uno splendido ricordo, ma adesso penso solo a contribuire alla salvezza del Genoa”.

A Bertolacci viene anche domandato del suo rapporto con Vincenzo Montella, tecnico che non spesso gli ha dato spazio nella passata stagione: “Lui non voleva che io partissi l’estate scorsa, ma io gli ho spiegato che avevo bisogno di giocare con continuità. Ha capito e mi ha lasciato libero di decidere. Poi non so cosa sia successo nei mesi scorsi. Ora mi sembra che stia allenando il Siviglia in Champions League”.

Il giocatore lancia qualche frecciata al Milan, dunque. Il suo cartellino è ancora di proprietà rossonera, non c’è un diritto di riscatto a favore del Genoa. Però le parti a fine stagione potrebbero accordarsi su una cessione a titolo definitivo. Bertolacci sul futuro dice: “Io sono in prestito dal Milan e qui sto bene. Ma fino al 20 maggio non voglio pensare ad altro se non al Genoa e alla sua permanenza in Serie A. Poi si vedrà”.

 

Matteo Bellan