Davide Calabria
Davide Calabria (©Getty Images)

NEWS MILANDavide Calabria è uno dei giocatori che Gennaro Gattuso ha maggiormente valorizzato in questa stagione. Dopo stagioni con diversi infortuni e poca continuità in campo, finalmente il terzino bresciano ha trovato il giusto minutaggio ed è divenuto un titolare.

Qualche acciacco fisico al numero 2 del Milan non è mancato neppure quest’anno, però ha avuto abbastanza spazio per dimostrare il proprio valore. Giù dal settore giovanile si intravedeva del potenziale in questo ragazzo, che in Prima Squadra lo ha poi confermato. E i margini di miglioramento sono ancora elevati. Infortuni permettendo, può avere una buonissima carriera se continua così.

Milan, Calabria a 360° su presente e futuro

Calabria sabato sera incontrerà Mattia De Sciglio in Juventus-Milan, un ex compagno passato in bianconero la scorsa estate. Davide nell’intervista al quotidiano Libero ne parla così: «Sarà bello giocare contro di lui, abbiamo un bel rapporto. Auguro a lui di far bene e a noi di vincere. Lui paragonato a Maldini e io a nessuno? Fare paragoni con Maldini è una roba da fuori di testa, non scherziamo. Faccio il mio percorso…».

Sulla corsia destra il terzino nato a Brescia ha avuto il via libera anche grazie agli sfortunati infortuni di Andrea Conti, con cui ha buon rapporto nonostante la rivalità per un posto da titolare: «Ci conoscevamo dai tempi dell’Under 21, al Milan abbiamo legato ancora di più anche se siamo in competizione per lo stesso ruolo. C’è una rivalità “sana”. Spostarmi a sinistra? Il mio ruolo naturale è a destra, posso adattarmi a sinistra ma io mi sento terzino destro».

A Calabria viene chiesto se preferisca battere la Juventus in campionato oppure nella finale di Coppa Italia: «Vogliamo vincerle tutte e due. Juventus o Inter? Scelgo il derby, per il fascino e per il fatto è che si tratta di uno scontro diretto».

Si parla delle esagerate valutazioni dei cartellini dei giocatori e a proposito del propri prezzo Davide risponde: «Adesso zero, sto benissimo qui».

Mino Raiola è uno degli agenti più chiacchierati nel mondo del calcio. Ha assistiti famosi e alcuni militano nel Milan. Cosa risponderebbe Calabria a una chiamata del procuratore di Gigio Donnarumma? «Gli risponderei che sto benissimo con il mio procuratore, Gianni Vitali»

Inevitabile parlare di Gennaro Gattuso, un allenatore che ha sorpreso tutti per metodo e risultati finora. Anche il numero 2 rossonero è rimasto stupito dalla bravura di Rino: «Non me lo immaginavo così pronto e capace e invece lui e il suo staff sembra che lavorino nel settore da tantissimi anni. Quando mancano 5 minuti alla fine della partita e sei esausto ti viene difficile accettare certe richieste,ma ti tiene sempre sull’attenti, è una cosa positiva. In questo è molto diverso da Montella».

I media con la società Milan non sono teneri, spesso scrivono delle problematiche legate al proprietario Yonghong Li. Tuttavia la squadra non si fa influenzare e anche Calabria lo conferma: «Sono uno che legge poco i giornali, ma ti rispondo dicendo che a noi non manca nulla, che lo stipendio arriva regolarmente e che se uno ha un problema la società è a disposizione per risolverlo. No, non sentiamo questa “catastrofe” che qualcuno racconta».

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it