Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

Leonardo Bonucci ha segnato il gol da grande ex in Juventus-Milan 3-1. Il capitano rossonero ha realizzato il momentaneo 1-1, con tanto di esultanza di fronte a quelli che sono stati i suoi tifosi per tanti anni.

Il difensore originario di Viterbo è stato accolto male, ovviamente, dalla tifoseria bianconera. Tanti fischi per lui ogni volta che toccava palla. Anche qualche striscione contro. Un clima che era preventivabile. Il giocatore se lo aspettava: «I fischi? Non commento e non contesto – riporta La Gazzetta dello Sport. Alla Juve ho dato tutto per sette anni e sono stato contraccambiato. Un po’ ci sono rimasto male perché le strade si possono separare ma deve rimanere un minimo di rispetto. Gol? Ero dubbioso se esultare. Ho esultato dopo aver sentito l’accoglienza che tutti voi avete visto».

Bonucci paragona Juventus-Milan ad Arsenal-Milan, considerando che pure in Europa League la prestazione era stata ottima però pure a Londra arrivò una sconfitta: «Peccato aver perso. Abbiamo fatto una grande prova, ma come a Londra siamo mancati nei momenti più importanti».

Il capitano rossonero è rammaricato, ovviamente. Nel post-partita ha anche consigliato alla società rossonera di comprare top player per alzare l’asticella della squadra. Al Milan manca qualche elemento di livello internazionale per fare un salto di qualità e vincere big match come questi.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it