Christian Abbiati
Christian Abbiati (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Manca davvero pochissimo al calcio d’inizio di Milan-Inter, recupero della 27.a giornata di Serie A. Lo stadio San Siro sarà palcoscenico del terzo derby stagionale. Intanto proprio a ridosso del match, intervista a Premium Sport per Christian Abbiati.

Il club manager rossonero ha presentato la sfida di questo pomeriggio, parlando anzitutto sulle sensazioni personali: “E’ totalmente diverso. Quando sono in panchina sto in piedi e cammino. Sento di più le partite in giacca, quando giocavo le sentivo meno. Oggi ci sono in palio tre punti fondamentale. Noi abbiamo una piccola speranza per raggiungere un obiettivo importante. Sarebbe meglio vincere. L’importante è che si faccia un’ottima partita. Contro la Juventus per un errore siamo andati sotto, ma l’atteggiamento è stato molto buono. Cosa manca al Milan? Siamo una squadra giovane, è un percorso di crescita che stiamo facendo. Serve che i giocatori facciano esperienza. Abbiamo tanta fiducia in loro”.

Un commento su Gianluigi Donnarumma, Gennaro GattusoMauro Icardi: “Dico sempre che ci ha abituato talmente bene che alla minima incertezza tutti lo fanno notare. E’ giovanissimo, ha un talento enorme ed ha ampi margini di miglioramento. Gattuso? Riesce a trasmettere carisma, voglia e grinta a tutti i giocatori. E’ impressionante. E’ in partita come in allenamento sempre lo stesso. Ha la stessa fame di uno che comincia la sua carriera da giocatore. C’è tensione, è una partita bellissima. Icardi? Strepitoso, uno dei più forti al mondo. In area si muove come pochi”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it