Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©Getty Images)

MILAN NEWS – Poche ore ancora e Gennaro Gattuso annuncerà a tutti le scelte ufficiali di formazione per Milan-Inter, derby decisivo per il proseguo del campionato.

L’unico dubbio resta in attacco: secondo la Gazzetta dello Sport toccherà a Patrick Cutrone, rimasto stranamente in panchina nella sfida contro la Juventus (subentrato solo nel finale a Calhanoglu) ma ora prontissimo a ricaricare le batterie e sfidare con la sua solita verve e spensieratezza i rivali cittadini, già colpiti il 27 dicembre scorso nel derby di Coppa Italia. Proprio quella vittoria grazie alla rete di Cutrone ai supplementari è stata determinante per la svolta del Milan, abile da quella sfida in poi a collezionare vittorie, ottime prestazioni e risalite tutt’altro che banali in classifica.

Riposerà André Silva, elogiato ieri da Gattuso per il suo lavoro oscuro nell’ultima gara da titolare contro la Juventus, ma sarà probabilmente utile in corso d’opera. Cutrone se la vedrà in ballottaggio con Nikola Kalinic, ma dalla conferenza stampa del mister di ieri sembra proprio che il croato sia vicino ad una bocciatura definitiva. La sua prova contro la Juve nella ripresa non è piaciuta: entrato al posto di Silva per alzare il baricentro della squadra e lottare su ogni pallone ha invece perso nettamente il duello con Chiellini e aiutato pochissimi i suoi compagni. Un’assenza nel derby di oggi certificherebbe come l’acquisto di Kalinic possa essere ormai considerato il meno brillante e riuscito della scorsa sessione estiva di mercato.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it