Milan Primavera
Milan Primavera (foto AC Milan)

Stasera allo stadio Filadelfia si giocava Torino-Milan, andata della Finale della Coppa Italia/TIM Cup Primavera. Primo round finito 2-0 per il Toro.

Il primo tempo era terminato sullo 0-0 con poche emozioni. Un po’ meglio i granata, spinti dal pubblico di casa. Entrambe le squadre hanno chiesto un calcio di rigore ciascuna, però l’arbitro ha deciso diversamente. Sono stati dei 45 minuti comunque equilibrati nel complesso, con pochi spazi lasciati da ambedue le formazioni. Nella ripresa la sfida si è infiammata, soprattutto grazie a un Toro rientrato in campo molto determinato.

Vantaggio del Torino al 53′ con Butic, abile in area a liberarsi di Bellodi e a battere Guarnone con un gran sinistro a giro. Un minuto dopo mister Lupi ha levato un deludente Mastour per inserire Forte. Però sono ancora i granata ad andare in gol, grande contropiede finalizzato da Rauti con un destro che batte Guarnone. La squadra di Cuppitelli amministra bene, anche se il Milan ovviamente cerca di accorciare le distanze. Al 73′ Lupi mette Capanni per Pobega e Brescianini per Torrasi.

Al 76′ provvidenziale Fiordaliso nel respingere la conclusione botta sicura di Tiago Dias in area. All’80’ altra palla gol per i rossoneri, ma il tiro di Tsadjout viene respinto sulla linea. Cinque minuti dopo Tiago Dias scodella bene in mezzo, ma Forte di testa non riesce a colpire bene e favorisce l’intervento di Coppola. All’87’ gran bella botta di sinistro di Tsadjout, pallone fuori di poco. Un assalto vero da parte del Milan, che beneficia pure di cinque minuti di recupero. Tuttavia il gol non arriva e il Torino vince 2-0.