Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

Gennaro Gattuso al termine di Milan-Sassuolo si è concesso ai microfoni dei giornalisti di Premium Sport per commentare il pareggio di questa sera a San Siro.

Il mister rossonero si attendeva una vittoria dopo le frenate contro Juventus e Inter nelle scorse due giornate, che purtroppo non è arrivata. Questo il suo commento: “Nel primo tempo abbiamo creato, ma senza forza e veemenza. Abbiamo fatto 21 tiri in porta. Oggi non c’entrano i moduli, le due punte o no, bisogna entrare con forza e voglia. Siamo stati sfortunati. Ci è andata bene perché potevamo perderla. C’è un po’ di stanchezza, ma non è quello il problema. Non cerchiamo alibi. Non abbiamo attaccato la porta. Loro non ci hanno messo in difficoltà. Ho cambiato modulo, ma siamo costretti a vincere sempre. Quando fai dei cambi e non li provi, ci stanno gli errori”.

Ancora sulla mancanza di cattiveria e sugli errori degli attaccanti: “Non è un problema di attaccanti. Oggi di che dobbiamo parlare? Abbiamo fatto 21 tiri, a volte la palla entra, altre no. Piccole deviazioni. Ci sta. Lo vedo che la squadra non è brillante, ma ci sta dopo 4 mesi che tanti hanno tirato la carretta e si hanno le gambe imballate. Cutrone ha caratteristiche precise, ha lavorato a tratti. Il problema è che non facciamo male agli avversari. Produciamo gioco, ma ci manca la cattiveria”. 

Sul ritorno al gol di Nikola Kalinic: “Spero che segnino tutti gli attaccanti. Vivono per il gol e quando lo fanno trovano energia e motivazione. Sono contento per Kalinic, non penso al suo gol ma ai due punti persi. Abbiamo perso una grande occasione per la Champions League. Abbiamo fatto un 3-3-4, ci accentravamo troppo e loro ci chiudevano. Non mi è piaciuta l’interpretazione, ma la colpa è mia. Siamo stati arruffoni e non abbiamo fatto quel che dovevamo fare”. 

Leonardo Bonucci è stato ammonito, diffidato salterà Milan-Napoli. Inoltre c’è da fare i conti con il problema ad Alessio Romagnoli. Questo il commento di Gattuso: “Non giudico gli arbitri. Sbagliamo tutti. Non giudico quello che dice Bonucci. Era a 50 metri, va bene. Abbiamo altri difensori, giocheremo con i giocatori che avremo a disposizione. Non faccio polemica”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it