Giacomo Bonaventura José Callejon
Giacomo Bonaventura vs José Callejon (©Getty Images)

MILAN NEWS – Domenica pomeriggio il Milan ospiterà il Napoli: una sfida proibitiva per i rossoneri, principalmente per il momento di forma della squadra di Gennaro Gattuso, che dopo diversi mesi di rincorsa e grandi vittorie, sembra ormai sulle gambe.

Anche gli azzurri non sono in forma smagliante, ma sopperiscono alla condizione fisica con la qualità del gioco e soprattutto degli interpreti in campo. Il Milan a San Siro contro il Napoli deve sfatare un tabù che non lo vede vincere addirittura dal 14 dicembre 2014: in quell’occasione la squadra di mister Pippo Inzaghi si impose 2-0 con i gol di Jeremy Menez e Giacomo Bonaventura. Era un Milan parecchio ridimensionato, che avrebbe chiuso la stagione al 10° posto a quota 52 punti. Negli anni successivi due sconfitte su due a San Siro contro i partenopei: nel 2015 clamorosa debacle 0-4, lo scorso anno invece finì 1-2. Quasi 4 anni dopo l’ultima vittoria, la situazione è parecchio cambiata, non solo per la posizione in classifica o i giocatori in rosa, quanto per il momento che vede il club rossonero in risalita dopo la gestione Berlusconi-Galliani degli ultimi anni.

Speriamo che domenica ore 15 il Milan possa sfatare un tabù che dura da troppo tempo, considerata soprattutto la differenza di prestigio tra i due club: inoltre per gli uomini di Gennaro Gattuso, vincere significherebbe risollevare il morale dopo gli ultimi impegni poco positivi e magari riaccendere, seppur minimamente, le speranze Champions League. Al momento però la prima necessità è quella di consolidare la qualificazione in Europa League, visto che dietro la Fiorentina (reduce da 6 vittorie consecutive) incalza ed è soltanto due punti dietro con lo scontro diretto all’ultima giornata da giocare.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it