Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ennesima tegola di una stagione davvero sventurata per il Milan a livello di infortuni e di calciatori persi per problemi muscolari.

Dopo la seconda operazione obbligata di Andrea Conti, che dovrà restare di nuovo out per 5-6 mesi, la difesa rossonera perde anche Alessio Romagnoli, fermatosi all’inizio di Milan-Sassuolo per via di un leggero fastidio alla coscia. La diagnosi dopo i controlli di ieri è tremenda: lesione al bicipite femorale, vale a dire uno stop di diverse settimane. Il Milan, nel suo bollettino medico ufficiale ha fatto sapere che Romagnoli inizierà da subito le terapie del caso e effettuerà nuovi controlli solo tra 14-15 giorni, dunque salterà le sfide contro Napoli, Torino e Benevento sicuramente, per poi essere valutato con calma.

L’obiettivo, come scrive il Corriere della Sera, è riavere Romagnoli a disposizione per l’appuntamento più importante della stagione, ovvero la finalissima di Coppa Italia contro la Juventus allo stadio Olimpico, scontro diretto che assegnerà un trofeo che al Milan manca dal lontano 2003. Il difensore classe ’95 farà di tutto per esserci il 9 maggio prossimo, senza però rischiare ricadute che ne pregiudicherebbero anche le condizioni muscolari future. Il Milan può solo aspettare: tra due settimane i controlli di rito ci diranno se filtrerà ottimismo per un recupero lampo di Romagnoli.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it