David Han Li Marco Fassone
David Han Li e Marco Fassone (©Getty Images)

NEWS MILAN – Si avvicina sempre di più il giorno dell’appuntamento tra il club rossonero e l’UEFA. Sarà venerdì 20 aprile, dunque tra una settimana, il vertice a Nyon. Lo rivela Premium Sport, aggiungendo che nel giorno seguente toccherà invece all’Inter.

Il Milan avrà un colloquio importante con l’Organo di Controllo Finanziario per Club (CFCB) della federcalcio europea per discutere di Fair Play Finanziario e nello specifico del settlement agreement, regime in cui la società rossonera entrerà e che prevederà una serie di sanzioni economiche e di limitazioni (mercato e lista UEFA). Marco Fassone conta di avere penalizzazioni più leggere possibili, convinto di avere le carte giuste da presentare a Nyon. In ogni caso, la decisione definitiva arriverà solamente a inizio maggio.

A supportare il Milan nel vertice con l’UEFA potrebbe essere pure Elliott Management Corporation, fondo creditore del club e di Yonghong Li che ha già pronta una documentazione per garantire la solidità economico-finanziaria della società e anche la continuità aziendale della stessa. L’hedge fund di Paul Singer è pronto ad aiutare la dirigenza rossonera nel caso in cui ve ne fosse bisogno. Da via Aldo Rossi trapela fiducia in merito all’incontro e alla decisione finale che prenderà l’Organo di Controllo Finanziario per Club.

 

Redazione MilanLive.it