Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Quello di oggi tra Milan e Napoli sarà l’ennesimo duello in cui l’allievo, o meglio l’apprendista, cercherà di superare il più esperto maestro.

Una sfida tra Gennaro Gattuso e Maurizio Sarri che ha tante sfaccettature interessanti; il tecnico del Milan è giovane, ha iniziato solo da pochi mesi la sua avventura in Serie A ma già ha carpito qualcosa da colui che molti indicano come l’allenatore più esteta del campionato. Come scrive la Gazzetta dello Sport hanno entrambi un forte legame con le rispettive società, hanno scelto di vivere a pochi passi dai campi di allenamento e si confrontano giornalmente con i direttori sportivi. Gattuso ha un gran feeling tutto calabrese con Massimiliano Mirabelli, mentre Sarri e il suo d.s. Giuntoli formano una coppia di toscani veraci.

Entrambi sanguigni e schietti, senza peli sulla lingue, Gattuso e Sarri si differenziano forse solo nel modo di far giocare le loro squadre. Il Milan punta su una difesa di ferro, sulla compattezza e gli equilibri. Il Napoli secondo in classifica verte su un gioco ragionato fatto di palleggi, di scatti, di inserimenti senza palla. Due gemelli diversi che si incontreranno per la seconda volta da allenatori: la prima fu nel 2013 in Serie B, quando l’Empoli di Sarri espugnò il campo del Palermo da poco guidato da Gattuso. Ma Rino da quei tempi è cambiato e promette battaglia al suo ‘maestro’ in panchina.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it