Esultanza Torino-Milan
Il Milan esulta dopo il gol al Torino (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il pareggio di ieri sera contro il Torino ha certificato la probabile fine del sogno Champions League per il Milan, che ha perso ulteriori due punti sulle rivali Roma, Lazio e Inter, ieri tutte vittoriose.

I rossoneri, in attesa della finalissima di Coppa Italia contro la Juventus del 9 maggio, si dovranno ora concentrare sull’obiettivo minimo, ovvero mantenere il sesto posto il classifica, bissando il piazzamento dello scorso anno e ottenendo così la qualificazione diretta per la fase a gironi di Europa League. Con i nuovi regolamenti UEFA infatti le prime quattro squadre della classifica di Serie A andranno in Champions, la quinta e la sesta invece si accontenteranno della competizione ‘secondaria’ mentre la settima dovrebbe partire dai preliminari come successo proprio ai rossoneri di Montella la scorsa estate.

Come riportato da Sportmediaset sono diverse le rivali del Milan per la lotta al sesto posto: i rossoneri a quota 54 punti devono guardarsi le spalle dal ritorno dell’Atalanta salita a 52, ma anche dall’accoppiata Fiorentina-Sampdoria appaiate a 51 punti. Il Torino invece appare più svantaggiato restando a quota 47. Il calendario delle ultime cinque gare di campionato sembra favorevole al Milan, che giocherà due scontri diretti con orobici e viola nelle ultime giornate, ma prima potrà affrontare da favorito i match contro Benevento, Bologna e Verona.

Percorso tostissimo per la Sampdoria di Giampaolo, che ha ancora due gare difficilissime contro Lazio e Napoli di fronte a se’. La Fiorentina invece, in frenata dopo il solo punticino interno conquistato tra Spal e Lazio, dovrà fare il massimo nelle prossime quattro gare per presentarsi al meglio alla sfida di San Siro contro il Milan del 20 maggio.

Foto Sportmediaset.it

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it