Bernard
Bernard (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il club rossonero nella prossima estate si regalerà tre o quattro colpi per rinforzare e completare la squadra oggi in mano a Gennaro Gattuso. Nessuna rivoluzione, come invece avvenuto poco meno di un anno fa.

Massimiliano Mirabelli in queste settimane sta lavorando sui profili giusti per migliorare un Milan che ha una buona base, ma possiede poche alternative. Come si suol dire, la coperta è corta. Se manca qualche titolare in specifici ruoli, sono dolori. Lo abbiamo visto a Torino, quando senza Hakan Calhanoglu è mancata tanta qualità nel gioco. E se Jesus Suso è “spompato”, ma deve giocare perché privo di un vero sostituto, allora tutto si complica.

Calciomercato Milan, arriva Bernard a parametro zero?

Mirabelli vuole porre rimedio alle carenze di alternative sulle fasce offensive del Milan. Uno dei nomi nel mirino del direttore sportivo rossonero è quello di Bernard Anício Caldeira Duarte, noto semplicemente come Bernard. Il 25enne brasiliano milita nello Shakthar Donetsk dall’estate 2013, quando fu prelevato per circa 25 milioni di euro dall’Atletico Mineiro.

Adesso Bernard ha un contratto in scadenza a giugno 2018 e può partire a parametro zero. Rappresenta un’occasione ghiotta per molte società. Ma in Turchia scrivono che il giocatore avrebbe già un accordo con il Milan. E’ FutbalArena.com a rivelarlo, spiegando che sarebbe già stato firmato un contratto preliminare. Si attendono conferme o eventuali smentite dalle parti di via Aldo Rossi nelle prossime ore.

Sicuramente un colpo come Bernard farebbe molto comodo a Gattuso. Si tratta di un giocatore ancora giovane (classe 1992) e in grado di interpretare più ruoli. Predilige agire come esterno sinistro offensivo, però sa eventualmente giocare anche a destra oppure da seconda punta o trequartista. Il brasiliano è un giocatore molto tecnico, dotato di buona velocità e abilità nel dribbling. Nello Shakhtar Donetsk ha realizzato 28 gol e 35 assist in 157 presenze totali. Anche Inter e Besiktas erano segnalate sulle sue tracce, però forse il Milan è riuscito ad avere la meglio. Attendiamo conferme.

 

Redazione MilanLive.it