Adriano Galliani & Massimiliano Allegri (Getty Images)

NEWS MILANAdriano Galliani ha trascorso trentun’anni da dirigente rossonero ricoprendo la carica di amministratore delegato. Oggi è senatore del partito politico Forza Italia, però parla ancora di Milan.

Intervistato da Radio Deejay, l’ex dirigente del club di via Aldo Rossi si è espresso su Massimiliano Allegri. Queste le sue parole sull’attuale tecnico della Juventus, che proprio lui portò al Milan: “Lo sento spesso, l’ho scelto io. E’ solido, è forte, sta dimostrando facendo quello che ha fatto in questi anni alla Juve e al Milan. Venne esonerato a Cagliari, il mio amico Cellino lo aveva riassunto per crearmi qualche problema, poi lo ha liberato facilmente. Vi rivelo un retroscena mai detto prima. Portai per la prima volta Allegri ad Arcore per la benedizione apostolica di Berlusconi esattamente il pomeriggio della finale di Champions di Madrid tra Inter e Bayern”.

Galliani è stato interpellato anche su Gennaro Gattuso, persona che conosce molto bene e che non si aspettava potesse diventare un allenatore così bravo: “Io francamente non me lo immaginavo, non posso dire bugie. Mi ha stupito positivamente, gliel’ho detto, gli mando sempre messaggini. Rino lo vedevo sempre così focoso, così scatenato in campo e negli spogliatoi. Non lo avrei mai immaginato da allenatore. Gli voglio bene. Dopo Istanbul voleva andare via per troppo amore verso il Milan, diceva che così gli sarebbe passato più in fretta il dolore”.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it