Mark Hateley e Fulvio Collovati (foto dal web)

MILAN NEWS – Mark Hateley ha giocato in rossonero dal 1984 al 1987. Non un attaccante particolarmente prolifico, ma tutti i tifosi milanisti ricordano il suo gol all’Inter nella stagione 1984-1985.

Nell’intervista a Milan TV ha parlato anzitutto del suo passato milanista e di quel suo storico gol di testa a sovrastare Collovati: “La gente ancora oggi mi ricorda tantissime volte il gol all’Inter nel derby, il mio nome è ormai sinonimo con quel momento. Uno degli attimi più importanti per questo club, è stata la rinascita ed il ritorno ai livelli di eccellenza. Il gol nel derby mi ha facilitato la vita, ovunque andassi ero riconosciuto. Ero abituato a tutt’altro, era molto difficile, non venivo mai disturbato e poi è cambiato tutto. Quello che facevamo in campo aveva conseguenze anche fuori, furono tre anni fantastici”.

“È stata la mia prima esperienza all’estero e l’accoglienza fu fantastica, mi permisero di essere rilassato e di giocare al meglio. Liedholm poi era perfetto per me, c’era Capello che allenava la Primavera e un giorno mi spiegarono come migliorare. Mi trasformarono da punta inglese ad attaccante europeo, senza questa esperienza non avrei mai avuto la mia carriera”.

Breve dichiarazione anche sul Milan del futuro e sul problema attacco. Secondo Hateley il bomber per la prossima stagione dovrebbe essere Edinson Cavani: “L’attaccante perfetto per questo Milan potrebbe essere Cavani. Ha 31 anni, segna moltissimo, lavora duro per la squadra ed è ottimo per la Serie A. Questa squadra ha disperatamente bisogno di uno come lui. San Siro? Il Milan deve rimodernarlo, non lasciarlo”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it