Marco Fassone Massimiliano Mirabelli
Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – La notizia è ormai sulla bocca di tutti: Massimiliano Mirabelli era presente ieri sulle tribune del Santiago Bernabeu per assistere alla semifinale di Champions League.

Il direttore sportivo del Milan, assieme al club manager Christian Abbiati, si è recato a Madrid sicuramente per vivere l’atmosfera di grande calcio di Real-Bayern Monaco, ma anche per intavolare magari qualche discorso di calciomercato ed osservare da vicino alcuni calciatori che possono finire nel mirino concreto del club rossonero in vista della prossima sessione estiva.

Calciomercato Milan, gli obiettivi di Mirabelli al ‘Bernabeu’

Secondo il portale Calciomercato.com la spedizione lavorativa di Mirabelli è apparsa molto simile a quella di un anno fa, quando il d.s. del Milan assieme a Marco Fassone si recò a Cardiff per la finalissima di Champions tra Juve e Real Madrid. In quel caso i dirigenti rossoneri strinsero i contatti con l’agente Jorge Mendes (che portò André Silva a Milanello) e tentarono l’approccio poi fallito per Alvaro Morata, allora centravanti delle merengues.

Ieri Mirabelli si sarebbe invece concentrato su tre calciatori di proprietà Real Madrid che farebbero comodo al Milan del futuro: il primo è Karim Benzema, autore di una doppietta al Bayern. Il classe ’87 francese non ha un grande feeling con la tifoseria madridista e potrebbe partire a fronte di un’offerta allettante. Il Milan cerca una punta e dunque non è da escludere che Benzema possa essere un osservato speciale. Ovviamente si tratta di un’operazione difficile per più motivi.

Due invece i calciatori nel mirino per il centrocampo: l’ex interista Mateo Kovacic, interessante innesto per la cabina di regia, e il mediano tuttofare Dani Ceballos, ieri però rimasto in panchina. Il giovane talento spagnolo piace a mezza Europa ed è destinato ormai a lasciare il Real visto lo scarsissimo minutaggio concessogli da Zidane nelle ultime due stagioni con i blancos.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it